IL MIO BLOG

Il vero grande problema del nostro secolo, ciò che impedisce a milioni di persone di essere felici e raggiungere la realizzazione personale e professionale non è una malattia, le condizioni economiche esterne o il sistema sociale. Sono le scuse.

Grazie al mio lavoro parlo ogni giorno con persone che sono la principale causa della loro stessa infelicità. Adducono mille motivazioni per giustificare l’impossibilità di ottenere quella cosa, di arrivare a quel traguardo, di fare quell’azione. E la cosa triste è che si impegnano così tanto a trovare scuse plausibili che arrivano addirittura a convincersene! Ma in realtà l’unico vero fattore che impedisce loro di raggiugere risultati sono loro stessi.

Non ho tempo, non ho abbastanza soldi, non ho cultura, non sono nato con quella caratteristica, sono troppo vecchio, sono troppo giovane.

Nella stragrande maggioranza dei casi queste motivazioni altro non sono che scuse che il nostro cervello adduce per evitare di fare qualcosa di diverso, e rimanere ben protetto dietro le salde mura delle abitudini. Ma fino a che non accettiamo il fatto che per ottenere risultati dobbiamo impegnarci, investire su noi stessi e fare un po’ di fatica, rimarremo incastrati in una vita che non ci soddisfa appieno.

Oggi voglio proporti un allenamento mentale molto semplice.

Pensa a un risultato che vorresti ottenere e che non hai ancora ottenuto. Esempio: arrivare a pesare X chili, fare movimento ogni giorno, fare quella telefonata, smettere di fumare, attuare quel cambiamento.

Scrivi le “motivazioni” che ti hanno impedito di farlo finora, e poi fai due azioni:

1)   Se un tuo amico adducesse la stessa scusa per giustificare la sua inazione, ma tu dovessi assolutamente convincerlo ad agire perché sai che è davvero importante per lui, cosa gli diresti? In che modo gli dimostreresti che quelle che sta adducendo sono solo scuse, e che possono essere scavalcate con un po’ di voglia e ingegno?  Se puoi, chiedi anche a un amico, al tuo compagno o alla tua compagna, ai tuoi figli, a chiunque di aiutarti in questo allenamento.

2)   Vietati le scuse che hai scritto. La prossima volta che ti troverai nella situazione di dover agire e il tuo cervello ti proporrà una di quelle scuse, riconoscile, fatti una risata e vai avanti risoluto. E se invece la scusa è diversa… beh torna al punto 1.

Condividi questo allenamento con quante più persone possibile, troppi esseri umani al mondo non stanno raggiungendo risultati per via delle scuse!

Se vuoi approfondire con un percorso di allenamento mentale mirato a sviluppare i comportamenti più utili in ogni ambito della tua vita, regalati il percorso di Coaching Online Mind Training!
    • 21 allenamenti mentali in Ebook (oltre 150 pagine!)
    • 21 allenamenti mentali in video
    • un Gruppo Segreto Facebook in cui condividere i tuoi allenamenti e ricevere preziosi suggerimenti!